Servizi emergenti

Questi non sono proprio pronti per essere messi nella lista principale, ma sono attivamente sviluppati ed in dirittura d’arrivo.

Funkwhale

Funkwhale è una versione libera e federata di Grooveshark o SoundCloud, che ti permette di scoprire e condividere facilmente musica online attraverso un social network rivolto alla musica. Sta ancora venendo sviluppato, ma puoi provarlo al link della demo qui sotto, o unirti ad una delle “balene” elencate sul sito del progetto.

SITO WEB - Funkwhale

SITO DEMO - Funkwhale Demo

Prismo

Prismo è un’alternativa libera e federata a Reddit. È ancora in sviluppo, ma puoi provarlo su un sito demo qui sotto.

SITO DEMO - prismo.xyz (puoi registrarti qui)

Carnet

Carnet è un’alternativa libera a Google Keep, che include presa note, liste di cose da fare, immagini, audio e sincronizzazione con Nextcloud, con supporto per Google Drive pianificato per il futuro. È ancora in beta testing, cosa per cui è nella sezione servizi emergenti.

Carnet è attualmente disponibile per Android, Linux e Nextcloud.

SITO WEB - Carnet

APP ANDROID - Carnet

SITO DEMO - carnet.live

Snips

Snips è un assistente vocale strutturato attorno alla riservatezza, un’alternativa etica ad Amazon Alexa, Apple Siri o Google Home. A differenza di questi altri assistenti vocali, Snips processa i tuoi comandi vocali sul tuo dispositivo o computer. Funziona interamente offline senza mandare i tuoi dati da nessuna parte, dunque nessuno ti sta origliando.

È ancora in fase di sviluppo ed è attualmente mirato ad aziende e sviluppatori/appassionati, ma dovrebbe infine diventare disponibile per un pubblico più vasto.

SITO WEB - Snips

SITO SVILUPPATORI/HOBBYSTI - Snips Makers

Alternative a Google Translate

Ci sono un numero di alternative libere a Google Translate.

Apertium - Sito demo di Apertium, Codice sorgente di Apertium

OpenNMT - Sito demo di OpenNMT, Codice sorgente di OpenNMT

Self-hosting / Server casalinghi

Una grossa ragione per cui la riservatezza è sotto minaccia è che i tuoi dati sono solitamente archiviati su grandi computer di corporazioni senza faccia, e devi fidarti del fatto che non ci facciano nulla di male.

Una alternativa è di tenere i dati a casa invece, su un computer (o “server”) che lasci attaccato ad internet. È attivo tutto il tempo, similmente ad un frigorifero per i tuoi dati, e quando altre persone vogliono connettersi con te (per esempio per mandarti un’email) si connettono al tuo server di casa. Inoltre, poiché è connesso ad internet, puoi accedere al tuo server da ovunque nel mondo attraverso il tuo telefono, portatile o tablet, per esempio per controllare le tue email o per caricare foto.

I computer da server tradizionali usati dalle grandi compagnie hanno la reputazione di essere enormi, dispendiosi ed energivori. Comunque, poiché un server casalingo è usato solo da un piccolo numero di persone, può essere piccolo, economico, ed a risparmio energetico. I microcomputer moderni (come il Raspberry Pi) sono scelte popolari per i server di casa siccome fisicamente sono grandi all’incirca quanto un panetto di burro, costano solamente 50€ ed usano davvero poca elettricità.

Lo scoglio principale al momento è la difficoltà tecnica di configurare e mantenere un server di casa, il che può essere abbastanza faticoso. Ad ogni modo, ci sono un numero di progetti che stanno provando a rendere il processo il più semplice possibile:

SITI WEB - YunoHost, Freedombone, Freedom Box, LibraryBox, Sandstorm

Scuttlebutt + Briar

Se internet è fuori gioco, o se non puoi usarlo per qualche motivo, è possibile comunicare con gli altri tramite un misto di wifi, bluetooth, messaggi passati da un dispositivo all’altro, e messaggi in attesa finché non sono vicini ad una rete per essere spediti. Questo insieme di cose è conosciuto come “mesh networking”, e mentre un mesh non è comodo come l’internet, è molto più resistente (e.g. lavoratori in zone disastrate li usano per questo motivo).

Delle app stanno iniziando ad apparire che combinano le reti mesh con internet per produrre servizi estremamente rispettosi della riservatezza. Sono ancora relativamente complicati da usare, ma stanno diventando più facili di volta in volta ed offrono vantaggi unici rispetto alle loro controparti solo per internet.

Scuttlebutt è un social network senza server, tutti i tuoi dati sono salvati sul tuo computer o telefono, e puoi usarlo offline. C’è un’app mobile per Scuttlebutt chiamata Manyverse ed un’app desktop chiamata Patchwork.

Briar è un messenger che combina reti mesh ed internet affinché possa lavorare offline e senza server. È specialmente adatto a giornalisti ed attivisti che stanno operando in ambienti dove le comunicazioni sono difficili.

Scuttlebutt - Sito introduttorio, Sito tecnico, App mobile, App desktop

Briar - Sito web (include app mobile)

Dat

Se guardi all’indirizzo di un sito web vedrai che inizia con HTTP o HTTPS. Questi stanno per Hypertext Transfer Protocol, e sono un insieme di regole tecniche che permettono al world wide web di funzionare. Sfortunatamente, le regole HTTP stanno venendo sfruttate per invadere la privacy delle persone.

Il progetto Dat sta creando un nuovo insieme di standard tecnici chiamato “Dat”, che fornisce un’alternativa rispettosa della riservatezza all’HTTP. Dat sta venendo sviluppato da un misto di ogranizzazioni no-profit, gruppi e volontari della comunità, e mira a dare agli utenti più controllo su chi vede i propri dati.

SITO WEB - DatProject.org

torna alla pagina iniziale